• Pubblicata il
  • Autore: DOTT. MAURO
  • Categoria: Racconti etero
L'ORCHITE – parte 2^ - Nuoro Trasgressiva

L'ORCHITE – parte 2^ - Nuoro Trasgressiva

ESAMI
Il medico può far eseguire una serie di test:
l'ecografia del testicolo infiammato (o di entrambi i testicoli) per distinguere chiaramente tra orchite e torsione testicolare, un'altra condizione dolorosa e potenzialmente pericolosa.
l'esame rettale per il controllo della prostata. Questo test è necessario perché il trattamento antibiotico verrà utilizzato per un periodo di tempo più lungo se l'infezione coinvolge la prostata.
un campione di urina, per verificare la presenza di malattie sessualmente trasmissibili e altri batteri che potrebbero essere responsabili dell'infezione.
- un prelievo di sangue per testare HIV e sifilide se si sospetta una malattia a trasmissione sessuale.

TRATTAMENTI ANTIDOLORIFICI
Farmaci antinfiammatori non steroidei da banco ( FANS ) come ibuprofene, naprossene o acetaminofene, possono aiutare per il dolore
Sollevare lo scroto con slip aderenti o un sospensorio atletico può aumentare il comfort
Applicare impacchi di ghiaccio (il ghiaccio non deve essere applicato direttamente sulla pelle perché potrebbe causare bruciature da congelamento. Deve essere avvolto in un panno sottile e quindi applicato allo scroto).

TERAPIE MEDICHE
La maggior parte dei casi di orchite (o epididimo-orchite) richiedono l'impiego di antibiotici. La terapia antibiotica è necessaria per curare l'infezione e prevenirne la diffusione.
la maggior parte degli uomini può essere trattata con antibiotici a casa per un minimo di 10 giorni, o per periodi più lunghi se è coinvolta la prostata
se sono presenti febbre alta, nausea, vomito, potrebbe essere necessario il ricovero in ospedale per la somministrazione di antibiotici per via endovenosa.
l'orchite da parotite si risolve generalmente in una o max tre settimane
gli uomini sessualmente attivi devono assicurarsi che tutti i loro partner siano trattati. Occorre usare il preservativo o evitare i rapporti sessuali finché tutti i partner non hanno completato il ciclo di antibiotici e non presentano sintomi.

FOLLOW UP
Alla fine del trattamento antibiotico è necessaria una rivalutazione del medico. In ogni caso, chiamare il medico o recarsi al pronto soccorso se i sintomi peggiorano durante il trattamento.

PREVENZIONE
Non avere rapporti sessuali in situazioni in cui si può essere esposti a malattie sessualmente trasmissibili. Usare sempre il preservativo.

FINE

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, cliccando qui!

Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

Accedi
Registrati